Shop Yamato Video

Pubblicità

Newsletter

Per visualizzare questo prodotto devi avere almeno anni

OVERMAN KING GAINER 02

Gli uomini hanno deciso di abbandonare le citta' in modo che la fauna e la flora possano crescere liberamente e il pianeta torni a respirare. Ritiratisi in aree finora poco abitate, hanno costruito delle "dome-polis", cioe' delle citta' artificiali coperte, costituite da vari blocchi residenziali in grado di separarsi tra loro.

Altri dettagli

Prezzo scontato!
€ 6,75 IVA compresa

€ 7,50 IVA compresa

(prezzo ridotto di 10 %)

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

Aggiungi ai desideri

Gli uomini hanno deciso di abbandonare le citta' in modo che la fauna e la flora possano crescere liberamente e il pianeta torni a respirare. Ritiratisi in aree finora poco abitate, hanno costruito delle "dome-polis", cioe' delle citta' artificiali coperte, costituite da vari blocchi residenziali in grado di separarsi tra loro. Ogni dome-polis ha un governo locale, ma e' l'Autorita' Centrale di Londra a gestire di fatto la vita politica di tutte queste citta'.
A Urgusk, una dome-polis della tundra russa, fervono i preparativi della festa del solstizio di inverno, alla quale partecipera' anche Meeya Laujin, una giovane che e' diventata ormai una diva internazionale della canzone. Non tutti pero' sembrano gioire del clima festoso: il giovane Gainer Sanga, campione di videogiochi online, preferisce rimanere chiuso in casa a sfidare nuovi avversari, e in particolare l'amica-nemica Cynthia Lane, l'unica che sembra poter aspirare al suo titolo di "King". Ma la pacifica vita domestica di Gainer viene sconvolta dall'improvvisa irruzione di Adett Kistler, ufficiale della Polizia Ferroviaria Transiberiana, che lo accusa di essere uno dei complottatori dell'Exodus. Con questo nome si indica un tentativo di ribellione da parte dei cittadini delle dome-polis nei confronti dell'autorita' di Londra e della Polizia Ferroviaria, un vero "esodo" verso Yapan, un paese utopico che si trova aldila' del mare, oltre la fredda tundra.
Gainer non sa nulla di un simile piano, ma viene ugualmente arrestato e si ritrova in cella con un certo Gain Bijou, anch'egli accusato di essere un complottatore. Quando Gain riesce a liberarsi, Gainer decide di seguirlo, solo per scoprire che l'uomo non e' altri che Black Southern Cross, un ribelle ricercato per anni dalla polizia! Assieme a Gain, riesce a impossessarsi di un Overman, robot costruiti prima degli sconvolgimenti naturali e che ora il duca di Urgusk, Medaiyu, conserva come oggetti di antiquariato. Con l'Overman, che ribattezza King Gainer, il ragazzo riesce a sfuggire alle grinfie di Adett, mentre Gain riesce addirittura a prendere in ostaggio la principessa Ana, figlia del duca Medaiyu.
Al termine dello scontro con Adett, Gainer fa pero' un'amara scoperta: Gain e' veramente la mente pensante del progetto Exodus, e lui ha finito inconsapevolmente per aiutarlo! Ma ormai e' troppo tardi per tornare indietro: mentre tutti sono ammaliati dalla voce e dalle danze di Meeya, i blocchi residenziali della dome-polis di Urgusk si distaccano per formare una lunga carovana, guidata dal Bachclone, un gigantesco Silhouette Mammoth, cioe' un robot gigante da trasporto utilizzato come testa dei convogli. Exodus non e' dunque un semplice piano di fuga di alcuni cittadini, ma addirittura lo spostamento di un'intera dome-polis!